Normativa

Esposizione alle radiazioni ionizzanti: norme di sicurezza

Aggiornamenti al D. lgs n. 101/2020 del 01-06-2021

Consulta l'atto aggiornato con le modifiche del 1 giugno 2021 pubblicate sulla GU Serie Generale n.130 del 01-06-2021: clicca qui




DECRETO LEGISLATIVO 31 luglio 2020 n. 101 Attuazione della direttiva 2013/59/Euratom, che stabilisce norme fondamentali di sicurezza relative alla protezione contro i pericoli derivanti dall'esposizione alle radiazioni ionizzanti, e che abroga le direttive 89/618/Euratom, 90/641/Euratom, 96/29/Euratom, 97/43/Euratom e 2003/122/Euratom e riordino della normativa di settore in attuazione dell'articolo 20, comma 1, lettera a), della legge 4 ottobre 2019, n. 117

(GU Serie Generale n.201 del 12-08-2020 - Suppl. Ordinario n. 29)


Fonte: governo.it

Il decreto, oltre a recepire nel nostro ordinamento la direttiva, provvede a riordinare e armonizzare la normativa di settore, assicurando il mantenimento delle misure di protezione dei lavoratori e della popolazione più rigorose rispetto alle norme minime stabilite dalla medesima direttiva.

Tra le novità, nell'ottica di una più ampia tutela dei lavoratori esposti a fattori di rischio, la direttiva prevede tra l’altro che il responsabile della sorveglianza sanitaria possa richiedere che la sorveglianza prosegua anche dopo l’esposizione, per il periodo di tempo che ritiene necessario per proteggere la salute del lavoratore e, inoltre che informi il lavoratore stesso riguardo all'opportunità di sottoporsi ad accertamenti sanitari anche dopo la cessazione dell’attività lavorativa come avviene già oggi per l’esposizione all'amianto. La sorveglianza sanitaria in corso del rapporto di lavoro resta a carico del datore di lavoro, mentre gli accertamenti sanitari riferiti ad un momento successivo alla cessazione del rapporto di lavoro resteranno a carico del servizio sanitario nazionale. Il testo tiene conto dei pareri espressi dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome e dalle competenti Commissioni parlamentari.

+++++++++

Il Titolo IV, diviso in Capi e Sezioni, detta la disciplina dell’ambito relativo alle sorgenti naturali di radiazioni ionizzanti ai fini della protezione dall'esposizione al radon nei luoghi di lavoro e nelle abitazioni. Vengono inoltre definite le pratiche che comportano l’impiego di materiali contenenti radionuclidi di origine naturale e individua talune attività lavorative che comportano l’esposizione a particolari radiazioni.

Rispetto alla legislazione vigente, vengono introdotte alcune innovazioni sintetizzabili nella previsione relativa all'istituzione del Piano nazionale di azione per il radon, nella determinazione dei nuovi livelli di riferimento per la concentrazione di attività di radon, nell'indicazione dei criteri per l’individuazione delle aree prioritarie per l’intervento di risanamento da radon, oltre ad altre previsioni di carattere generale finalizzate a dare una organicità e valenza nazionale alle disposizioni in materia... Continua la lettura del DOSSIER A.G. 157



Dettagli
Decreto legislativo 31 luglio 2020 n 101 principali novita in materia di radioprotezione
Dossier a g 157
Data:2020-08-26
eMail:
segreteria@networkaias.it
Telefono:
(+39) 02 82398620
Non sei ancora iscritto ad AIAS?
Crea il Tuo Profilo

Galleria