Normativa

Porte interne ed esterne tagliafuoco. Regole europee

e chiarimenti dai Vigili del Fuoco

 Porte resistenti al fuoco ricadenti nel campo di applicazione del Regolamento (UE) n. 305/2011 sui Prodotti da Costruzione (CPR) – Porte pedonali esterne, porte e cancelli industriali, chiarimenti ed indirizzi applicativi.


Le porte interne ed esterne tagliafuoco hanno nuove regole all'insegna delle norme europee. Parecchie le conferme e alcune novità: le comunica la Circolare del Ministero dell’Interno-Dipartimento dei Vigili del Fuoco All'avvento della obbligatorietà della marcatura CE per talune chiusure tagliafuoco si era scatenato un dibattito sulle caratteristiche delle porte interne ed esterne tagliafuoco La circolare parla di porta esterna laddove si dice che una “porta per uso esterno” è un serramento che separa due locali con condizioni climatiche diverse (ad esempio un vano climatizzato da un vano non climatizzato, o un vano dall'ambiente esterno alla costruzione). Il che significa aprire in maniera molto ampia il campo di applicazione delle porte esterne tagliafuoco.

Dettagli
Scarica la circolare 6 novembre 2009 n 16746
Data:2019-11-08
eMail:
segreteria@networkaias.it
Telefono:
(+39) 02 94368649
Non sei ancora iscritto ad AIAS?
Crea il Tuo Profilo

Galleria