Sicurezza e Salute

DE - GESTIS database of biomaterials May 28, 2014

PUBBLICO

DE - GESTIS database of biomaterials May 28, 2014

Fonte: OSHA


The new database provides free access to OSH-related information on biomaterials, similar to the Hazardous Substances Data Bank GESTIS. The new database was developped in cooperation with the Professional Association on raw materials and chemical industry (BG RCI), with the Institute for Occupational Safety and Health of the German Social Accident Insurance and the German federal labour ministry.

30-05-2014

SISTRI. Servizi a supporto delle Aziende. aggiornamento

PUBBLICO

SISTRI. Servizi a supporto delle Aziende. aggiornamento


Si comunica che all’interno dell'applicazione GESTIONE AZIENDA sono disponibili nuove funzionalità che consentono agli Utenti di effettuare in piena autonomia le seguenti operazioni:

Leggi tutto ...

29-05-2014

Guidance for employers on controlling risks from chemicals (Guida per i datori di lavoro sul controllo dei rischi derivanti dalle sostanze chimiche)

PUBBLICO

Guidance for employers on controlling risks from chemicals (Guida per i datori di lavoro sul controllo dei rischi derivanti dalle sostanze chimiche)

Fonte: OSHA


Interfaccia tra la direttiva sugli agenti chimici e il regolamento REACH sul luogo di lavoro, Commissione europea, Occupazione, affari sociali e pari opportunità, ottobre 2010

Leggi tutto .....

29-05-2014

Programma europeo salute 2014 - 2020

PUBBLICO

Programma europeo salute 2014 - 2020

Fonte: ministero della salute


La Commissione Europea, DG salute e consumatori (DG SANCO) informa che è stato pubblicato il Workplan 2014 del Nuovo Programma Europeo sulla Salute 2014-2020.


Consulta i documenti:

29-05-2014

Social privacy. Come tutelarsi nell'era dei social network

PUBBLICO

Social privacy. Come tutelarsi nell'era dei social network
La nuova guida del Garante Privacy per non rimanere intrappolati nelle 'reti sociali'


Ragazzi che espongono i loro segreti più intimi e le proprio fotografie per gioco o per amore, genitori inesperti della Rete, utenti che installano l'app sbagliata allettati dalla parola "gratis", professionisti che mettono a rischio i loro contatti di lavoro, molestatori e cyberbulli che pensando di essere protetti dall'anonimato colpiscono le persone più deboli.


Leggi tutto .....

28-05-2014

Livelli essenziali di assistenza: i risultati del monitoraggio 2012 attraverso la"griglia LEA"

PUBBLICO

Livelli essenziali di assistenza: i risultati del monitoraggio 2012 attraverso la"griglia LEA"

Fonte: ministero della salute


Su 16 regioni monitorate, le “adempienti” passano da 13 a 15, di cui 10 in piena regola: cresce l’appropriatezza delle prestazioni ma si confermano differenze regionali importanti. Più posti in hospice per i malati di tumori. In alcune regioni: interventi più tempestivi nella frattura del femore e meno parti cesarei. Criticità ancora per l’assistenza ad anziani e disabili


Leggi tutto .....

28-05-2014

Settore commercio: infortuni, malattie professionali e “rischi emergenti”

PUBBLICO

Settore commercio: infortuni, malattie professionali e “rischi emergenti”


Il documento, prodotto dalla ASL di Milano (Servizio di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro), prova a realizzare una panoramica completa di quelli che sono, strutturalmente, i rischi, le malattie professionali e i "rischi emergenti" nel settore del commercio e grande distribuzione

23-05-2014

Casa Si Cura - Istruzioni ad uso dei collaboratori familiari

PUBBLICO

Casa Si Cura - Istruzioni ad uso dei collaboratori familiari

Fonte: INAIL


La pubblicazione, stampata in quattro lingue – spagnolo, inglese, russo e rumeno – si pone principalmente l’obiettivo di promuovere una cultura della prevenzione e della sicurezza tra colf e badanti stranieri residenti in Italia e di sensibilizzare le famiglie/datori di lavoro presso cui questi lavoratori svolgono la loro attività di cura e assistenza, con l’auspicio di contribuire alla riduzione dei rischi di infortuni domestici

21-05-2014

Nuova relazione sui costi di infortuni e malattie

PUBBLICO

Nuova relazione sui costi di infortuni e malattie

Una relazione dell'EU-OSHA riprende ed esamina determinati studi sui costi da sostenere quando la sicurezza e la salute sul lavoro sono insufficienti o del tutto assenti.
La relazione si sofferma sulle diverse tipologie di detti costi - legate a produttività, assistenza sanitaria, qualità della vita, amministrazione e assicurazioni - dovuti a situazioni di carenza in termini di sicurezza e salute sul lavoro.
Vi si formulano inoltre raccomandazioni su come stimare tali costi in futuro, in modo da migliorare la qualità delle informazioni destinate ai responsabili delle politiche.


20-05-2014

SMS per smettere di fumare

PUBBLICO

SMS per smettere di fumare

Fonte: Dors.it


Le schede PEARLS sono prodotte dal Cochrane Primary Health Care e finanziate dal New Zealand Guidelines Group per aiutare gli operatori di sanità pubblica e i medici di medicina generale a prendere decisioni sugli interventi e sui trattamenti sulla base delle evidenze.

Dors ha curato la traduzione della Scheda PEARLS numero 379 dal titolo: Gli interventi per smettere di fumare che usano i telefoni cellulari sono efficaci.

Versione originale in lingua inglese: Mobile phone-based interventions effective for smoking cessation

Altri documenti

1.Evidenza limitata dell’efficacia dell’esercizio fisico nella cessazione dell’abitudine al fumo

2.La riduzione e la cessazione improvvisa sono ugualmente efficaci per i fumatori che vogliono smettere di fumare

3.La caffeina è efficace come coadiuvante di analgesici

4.Le terapie psicologiche sono efficaci per il gioco d’azzardo problematico e patologico


Per accedere all'intera collezione delle PEARLS http://www.cochraneprimarycare.org/pearls

         Leggi la PEARLS

16-05-2014

Sicurezza alimentare. Leggi l'etichetta e scegli l'alimento giusto

PUBBLICO

Sicurezza alimentare. Leggi l'etichetta e scegli l'alimento giusto

Fonte: ministero della salute


L'etichetta è la carta d'identità dell'alimento: riporta informazioni sul contenuto nutrizionale del prodotto e fornisce una serie di indicazioni per comprendere come i diversi alimenti concorrono ad una dieta corretta ed equilibrata.

Saper leggere correttamente le etichette rappresenta un atto di responsabilità verso il nostro benessere e verso quello delle persone che mangiano le cose che acquistiamo e ci aiutano ad impostare una sana alimentazione.

Ecco il decalogo del Ministero per orientarsi fra gli scaffali del supermercato ed evitare sorprese indesiderate a tavola.


  • Leggi scrupolosamente le etichette sulle confezioni. Più indicazioni troviamo sull'etichetta, tanto migliore sarà il giudizio alimentare su quel prodotto
  • Non farti ingannare dalle illustrazioni riportate sulla confezione. Hanno lo scopo principale di richiamare la tua attenzione e non sono necessariamente legate all'aspetto reale del prodotto
  • Controlla l'ordine degli ingredienti di un prodotto. Puoi farti un'idea sulla qualità dell'alimento; gli ingredienti sono indicati per ordine decrescente di quantità; il primo ingrediente dell'elenco è più abbondante del secondo, che a sua volta è più abbondante del terzo e così via
  • Consuma il prodotto entro la data di scadenza indicata in etichetta. Dopo la scadenza il prodotto può deperire rapidamente e non essere più sicuro per la tua salute
  • Non confondere la data di scadenza di un prodotto con il termine minimo di conservazione; se trovi sull'etichetta la dicitura "da consumarsi preferibilmente entro..." puoi consumare il prodotto anche alcuni mesi dopo ed evitare inutili sprechi gettando un prodotto ancora commestibile
  • Controlla il peso netto/sgocciolato dell'alimento. Spesso possiamo essere tratti in inganno dalle dimensioni delle confezioni
  • Se soffri di allergie o intolleranze alimentari controlla sempre nell'elenco degli ingredienti la presenza di eventuali allergeni. La lista degli allergeni viene periodicamente aggiornata alla luce delle conoscenze scientifiche più recenti
  • Mantieni sempre i prodotti refrigerati e quelli surgelati alla temperatura indicata sull'etichetta e riponili, subito dopo l'acquisto, nel frigorifero o nel congelatore. Ricorda che il freddo non uccide i germi anche se ne rallenta o ne impedisce temporaneamente la crescita
  • Se compri pesce in pescheria controlla i cartelli esposti. Accanto al pesce fresco si può vendere anche pesce decongelato, ma il venditore è comunque tenuto ad esporre le indicazioni obbligatorie, tra cui quelle sulla provenienza
  • A parità di qualità e prezzo preferisci gli alimenti confezionati con materiale riciclato/riciclabile; leggi bene le indicazioni sul materiale utilizzato per il confezionamento o l'imballaggio (AL alluminio, CA cartone, ACC acciaio ecc), darai una mano alla salvaguardia dell’ambiente.


Per approfondire leggi l'opuscolo Etichettatura degli alimenti. Cosa dobbiamo sapere.

14-05-2014

UK - Updated guidance on driving for work

PUBBLICO

UK - Updated guidance on driving for work


Updated guidance from HSE is now available. The new leaflet applies to any employer with employees who drive, or ride a motorcycle or bicycle at work, as well as self-employed people. It also applies to those using their own vehicle for a work-related journey. It emphasises how to follow a ‘Plan, Do, Check, Act’ approach and shows examples of how this approach can be applied to work-related road safety.

Among the new recommendations are the need to ensure that the safest vehicles are made available.


13-05-2014

SISTRI. Aggiornamento portale (9/05/2014)

PUBBLICO

SISTRI. aggiornamento portale (9/05/2014)



Aggiornamento Sezione Documenti

E’ stato predisposto il nuovo Metodo per scaricare le registrazioni cronologiche in formato PDF con codice a barre bidimensionale denominato “timbro digitale” (contenente la firma digitale del SISTRI per garantire la verifica dell’autenticità e dell’origine del documento). La modifica è di tipo incrementale e, come tale, non determina alcun impatto sulla funzionalità dei sistemi gestionali attualmente operativi.

Al fine di agevolare le Software House che intendano implementare tale Metodo nei loro sistemi gestionali, la nuova versione dell’interfaccia di interoperabilità verrà resa disponibile entro sette giorni in ambiente di sperimentazione ed entro trenta giorni in ambiente di esercizio.

Nella Sezione Interoperabilità è stata pubblicata la versione aggiornata dei documenti di specifica delle interfacce di interoperabilità tra i sistemi gestionali ed il sistema SISTRI che integrano la suddetta funzionalità:

 


Aggiornamento applicazione Movimentazione
È stata rilasciata la nuova relase dell’applicazione Movimentazione che rende disponibili le funzioni relative alle seguenti semplificazioni definite nell’ambito del Tavolo Tecnico di Monitoraggio e Concertazione:

Memorizzazione del PIN per la firma dei documenti

Consente all’Utente, previa esplicita accettazione, di memorizzare il PIN, digitandolo una sola volta all’avvio di ogni sessione operativa, senza doverlo nuovamente inserire in occasione della firma di ogni Scheda o Registrazione.

Per poter utilizzare la suddetta soluzione l’Utente deve provvedere all’aggiornamento del dispositivo Usb.

Precompilazione di schede in bianco per la Microraccolta

Consente di pre-compilare e stampare schede in bianco inserendo le informazioni desiderate nella sezione produttore (dati rifiuti, dati produttore, dati trasportatore e dati destinatario) e/o nella sezione trasportatore.

Al momento della riconciliazione l’Utente potrà decidere se confermare le informazioni precedentemente inserite o meno.

Si informa inoltre che sono stati effettuati degli interventi di ottimizzazione delle ricerche in anagrafica SISTRI che consentono la ricerca delle schede di movimentazione utilizzando come chiave il codice fiscale e che consentono la ricerca delle registrazioni di carico e scarico collegate ad una scheda di movimentazione utilizzando come chiave il codice della scheda di movimentazione.

 


Aggiornamento Sezione Documenti

Nella Sezione Manuali e Guide sono stati pubblicati gli aggiornamenti dei documenti:

13-05-2014

Raccolta dei testi legislativi e degli ordinamenti sottostanti in materia di sicurezza e salute

PUBBLICO
08-05-2014

Lorenzo Fantini: il Decreto del Fare e le nuove semplificazioni

PUBBLICO

Lorenzo Fantini: il Decreto del Fare e le nuove semplificazioni


Un intervento del giuslavorista Lorenzo Fantini si sofferma sulla differenza tra sicurezza sostanziale e sicurezza formale. Il Decreto del Fare e le novità sui settori a basso rischio e sugli organismi paritetici (fonte: puntosicuro)

08-05-2014

[Agg.to] Danno biologico: aumento delle indennità

PUBBLICO

Danno biologico: aumento delle indennità


In attesa dell’introduzione del meccanismo di rivalutazione automatica, a decorrere dall’inizio di quest’anno sarà applicato in via straordinaria un incremento del 7,57% a favore di infortunati e tecnopatici. La rendita ai superstiti dei lavoratori deceduti calcolata sul massimale di retribuzione per il settore industria


Con la circolare numero 26 dello scorso 9 maggio, l’Inail ha fornito le istruzioni per l’attuazione delle disposizioni contenute nei commi 129 e 130 dell'articolo 1 della legge di stabilità 2014 e nel successivo decreto interministeriale del 14 febbraio, che ha previsto un ulteriore aumento in via straordinaria del 7,57% degli indennizzi, in attesa dell’introduzione del meccanismo di rivalutazione automatica degli importi indicati nella tabella indennizzo danno biologico.


Gli importi saranno erogati d’ufficio. L’aumento si applica, a decorrere dal primo gennaio 2014, agli importi dell’indennizzo per danno biologico fissati dal decreto ministeriale del 12 luglio 2000, e si aggiunge a quello dell’8,68% previsto dal decreto del 27 marzo 2009. I relativi importi saranno erogati d’ufficio tramite procedura informatica, secondo le consuete modalità di pagamento delle prestazioni economiche.


Attuate le disposizioni della legge di stabilità. Sono state così attuate le disposizioni per il miglioramento delle prestazioni economiche dell’Inail contenute nella legge di stabilità, che ha inoltre previsto, per i superstiti di lavoratori deceduti a partire dallo scorso primo gennaio che hanno diritto alla rendita, ai sensi dell’articolo 85 del Testo unico infortuni, l’erogazione della prestazione calcolata sulla base del massimale di retribuzione per il settore industria fissato per legge.


Legge di stabilità 2014

Decreto interministeriale del 14 febbraio 2014

Circolare Inail n. 4 del 20 gennaio 2014

Circolare Inail n. 26 del 9 maggio 2014




Danno biologico: aumento delle indennità

Fonte: INAIL


Con decreto interministeriale del 14 febbraio 2014 è stato determinato l’aumento delle indennità Inail per l’indennizzo del danno biologico.

Gli importi verranno erogati direttamente tramite l’aggiornamento delle procedure informatiche gestionali


06-05-2014

Le patologie della voce e l’attività lavorativa come insegnante

PUBBLICO
05-05-2014

Cochrane Collaboration: Extra gloves or special types of gloves for preventing sharps injuries in healthcare workers

PUBBLICO

Cochrane Collaboration: Extra gloves or special types of gloves for preventing sharps injuries in healthcare workers

Fonte: EU-OSHA


The Cochrane Collaboration recently published two important reviews of the evidence of effectiveness of two needle stick injury prevention strategies.

Healthcare workers can hurt themselves accidentally with needles or sharp instruments that have been used in patient care. This carries a small risk that the healthcare worker becomes infected with a viral disease such as hepatitis or HIV. Therefore it is important to prevent blood contact to prevent infection.


Read the reviews:

23-04-2014

Recommendations for healthcare workers

PUBBLICO
22-04-2014

Sigarette elettroniche contenenti nicotina. Criteri di classificazione e obbligo di chiusure di sicurezza per la protezione dei bambini

PUBBLICO

Sigarette elettroniche contenenti nicotina.

Criteri di classificazione e obbligo di chiusure di sicurezza per la protezione dei bambini


Data del documento: 2014

Data di pubblicazione: 16 aprile 2014

Periodo di riferimento: 2014

A cura di: Ministero della salute


22-04-2014
Visualizza # 
Pagina 8 di 26

TPL_BEEZ2_ADDITIONAL_INFORMATION