Sicurezza e Salute

Lavoro nero, Ilo: “Le ispezioni fondamentali per combattere il sommerso”

PUBBLICO

Fonte: INAIL


Nel suo intervento alla Conferenza internazionale di Vilnius, il direttore generale Guy Ryder ha sollecitato gli Stati membri dell’Ue a intensificare gli sforzi per sostenere il passaggio dell’economia informale a quella formale attraverso politiche equilibrate, in grado di combinare misure dissuasive e di stimolo

Continua ...

22-09-2014

Ecco OSHwiki, la Wikipedia della salute e della sicurezza sul lavoro

PUBBLICO

Fonte: INAIL


Presentata dall’Eu-Osha in occasione del XX Congresso mondiale di Francoforte, è la prima piattaforma online che consente a esperti di enti di ricerca e istituzioni di creare contenuti, collaborare e condividere conoscenze sul fenomeno infortunistico e sulle malattie professionali in modo semplice e veloce.

Continua ...


Collegati a: http://oshwiki.eu


22-09-2014

INAIL – Studenti: nel 2013 oltre 88mila denunce di infortunio nelle scuole pubbliche

PUBBLICO

In occasione dell’inizio del nuovo anno scolastico, il periodico statistico Dati Inail dedica un approfondimento al rischio tra i banchi. L’aumento è dell’1,7% rispetto al 2009, ma il picco nell’ultimo quinquennio è stato toccato nel 2010 con 94.619 casi. Negli istituti privati rilevati altri quattromila incidenti.

Continua


19-09-2014

EU-OSHA: aspirare ad affrontare nuovi rischi e sfide nella SSL

PUBBLICO

Fonte: EU-OSHA


Uno studio preliminare ha identificato possibili tematiche riguardanti uno studio prospettico su vasta scala dell'EU-OSHA. Dall'analisi delle pubblicazioni, interviste con esperti e dall'inchieste effettuate, l'EU-OSHA ha individuato tendenze emergenti e aree di interesse futuro.

Le possibili tematiche previste comprendono le TIC, le tendenze nella gestione delle risorse umane e l'impatto sulla crisi finanziaria.


Per saperne di più delle tematiche e di come sono state individuate, leggere la relazione (in scarica documento): “Scoping study for a foresight on new and emerging occupational safety and health (OSH) risks and challenges”

19-09-2014

Prevenzione e controllo dell’influenza: raccomandazioni per la stagione 2014-2015

PUBBLICO
17-09-2014

Nuove misure per la sicurezza negli stadi

PUBBLICO

Fonte: Governo


Ampliamento dell'uso del Daspo (divieto di accesso ai luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive), inasprimento delle pene in caso di frode nelle competizioni sportive, misure in tema di trasferte e uso degli striscioni: sono alcune delle norme previste dal decreto-legge n.119 del 22 agosto 2014 “Disposizioni urgenti in materia di contrasto a fenomeni di illegalità e violenza in occasione di manifestazioni sportive, di riconoscimento della protezione internazionale, nonchè per assicurare la funzionalità del Ministero dell'interno", adottato dal Consiglio dei Ministri dell’8 agosto 2014.


Approfondimento

17-09-2014

Energia: 15 milioni ai Comuni per sostenibilità ed efficienza

PUBBLICO

Fonte: Governo - Ministero dello Sviluppo economico


È stata completata l'assegnazione delle risorse finanziarie, pari a 15 milioni di euro, previsto dall'avviso pubblico CSE - Comuni per la sostenibilità e l'efficienza energetica.


L’Avviso pubblico agevola con contributi a fondo perduto progetti di efficientamento o produzione di energia sugli edifici delle Amministrazioni comunali delle Regioni Convergenza che, secondo le prescrizioni di una diagnosi energetica effettuata preliminarmente, hanno acquisito tramite il Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA) i prodotti e i servizi indicati dallo stesso.


In poche settimane sono state ammesse istanze per l’intero importo di 15 milioni di euro, che costituivano la dotazione finanziaria complessiva. Sono stati oltre 240 i Comuni ad essersi registrati sulla piattaforma informatica per la presentazione delle richieste di concessione del contributo al MiSE DG MEREEN, Autorità di Gestione del POI, e oltre 150 istanze sono state ammesse alle agevolazioni.


Per saperne di più: Ministero dello Sviluppo economico

17-09-2014

Aggiornamento dell'elenco delle malattie professionali

PUBBLICO

Fonte: Ministero del lavoro

Disponibile il Decreto del Ministro del Lavoro delle Politiche Sociali del 10 giugno 2014 concernente "Aggiornamento dell’elenco delle malattie professionali predisposto ai sensi dell'articolo 10, comma 4, del decreto legislativo 23 febbraio 2000 n.38, con il quale si approva l'aggiornamento dell'elenco delle malattie per le quali è obbligatoria la denuncia ai sensi dell'articolo 139 del Testo Unico approvato con Decreto del Presidente della Repubblica 30 giugno 1965, n. 1124 e successive modificazioni ed integrazioni”.

17-09-2014

Modelli semplificati per la redazione dei piani operativi di sicurezza

PUBBLICO

Pubblicato il decreto interministeriale 9 settembre 2014


Con decreto interministeriale, ex articolo 104-bis del decreto legislativo 9 aprile 2008 n. 81 ed ex articolo 131, comma 2-bis del codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, di cui al decreto legislativo 12 aprile 2006 n. 163, sono stati individuati i modelli semplificati per la redazione del piano operativo di sicurezza (POS), del piano di sicurezza e di coordinamento (PSC) e del fascicolo dell'opera (FO) nonché del piano di sicurezza sostitutivo (PSS).

Se ne dà avviso sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, serie Generale, n. 212 del 12 settembre 2014.

16-09-2014

Pubblicato il nuovo modello OT24 per il 2015

PUBBLICO

Fonte: INAIL


L'Inail premia con uno “sconto" denominato "oscillazione per prevenzione" (OT24), le aziende, operative da almeno un biennio, che eseguono interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa in materia (decreto legislativo 81/2008 e successive modifiche e integrazioni).

Scarica i documenti

15-09-2014

Pubblicata la UNI 11554 sulle figure professionali che operano sugli impianti a gas

PUBBLICO

Fonte: UNI


È stata pubblicata in questi giorni la nuova norma UNI 11554:2014 “Attività professionali non regolamentate – Figure professionali operanti sugli impianti a gas di tipo civile alimentati da reti di distribuzione – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza”, destinata agli operatori del post contatore gas.
La norma, elaborata dal CIG, l'ente federato all'UNI per la normazione nel settore gas, definisce i requisiti in termini di conoscenza, abilità e competenza, relativi all’attività professionale di coloro che operano sugli impianti a gas combustibili - della 1a, 2a e 3a famiglia secondo la norma UNI EN 437 - di tipo civile alimentati da reti di distribuzione, ossia a coloro che:

  • progettano, installano, rimuovono, ispezionano, sottopongono a collaudo, prova o verifica, mettono in servizio e mantengono in stato di sicuro funzionamento gli impianti alimentati a gas;
  • scelgono, installano, rimuovono, sottopongono a prova o verifica, mettono in servizio e manutengono gli apparecchi a gas e loro componenti.

Nella descrizione dell’attività professionale la norma UNI 11554 definisce tre differenti profili specialistici:

  • Responsabile tecnico (Profilo A);
  • Installatore (Profilo B);
  • Manutentore (Profilo C).

Per ognuno dei profili specialistici sopra elencati, in funzione della portata termica degli apparecchi asserviti e della pressione di alimentazione, sono stati individuati due ulteriori livelli:

1° livello - impianti al servizio di edifici adibiti ad uso civile per l’utilizzazione dei gas combustibili appartenenti alla 1a, 2a e 3a famiglia, a valle del punto di inizio, asserviti ad apparecchi aventi portata termica nominale singola maggiore di 35 kW (o complessiva maggiore di 35 kW se installati in batteria) e alimentati a pressione non maggiore di 0,5 bar;

2° livello - impianti domestici e similari per l’utilizzazione dei gas combustibili appartenenti alla 1a, 2a e 3a famiglia, a valle del punto di inizio, asserviti ad apparecchi aventi portata termica nominale singola non maggiore di 35 kW.

Alla norma verrà affiancata una Prassi di Riferimento - elaborata da CIG, UNI e ACCREDIA - che conterrà raccomandazioni per la valutazione di conformità di parte terza ai requisiti definiti dalla UNI 11554.
Il documento ha terminato la fase di consultazione pubblica lo scorso mese di luglio ed è dunque ormai di prossima pubblicazione.

Ricordiamo che le prassi di riferimento sono documenti che introducono prescrizioni tecniche o modelli applicativi settoriali di norme tecniche, elaborati sulla base di un rapido (al massimo 8 mesi dall'approvazione della richiesta) processo di condivisione ristretta ai soli autori.

15-09-2014

XX World Congress on Safety and Health at Work 2014

PUBBLICO


Francoforte 24-27 agosto 2014

Partecipazione della Delegazione professionale Italiana


CLICCA QUI per scaricare il promemoria a firma di Giancarlo Bianchi

CLICCA QUI per scaricare il promemoria a firma di Arnaldo Zaffanella

CLICCA QUI PER SCARICARE I SEGUENTI DOCUMENTI E PRESENTAZIONI

  • European Qualification for Occupational Safety and Health Professionals – Giancarlo Bianchi
  • Harmonising Safety Certification Across Europe ENSHPO SAFETY CERTIFICATION PROJECT - Claudio Munforti
  • ENSHPO SAFETY CARD PROJECT Standardisation of Safety Training Across Europe PROJECT - Claudio Munforti
  • Position Paper on OSH&E Education e relativa presentazione di Giancarlo Bianchi
  • Nuovo riconoscimento internazionale per l’approccio innovativo a Salute e Sicurezza – Comunicato a cura della Fondazione LHS
  • Plauso di Claude Loiselle


Previo accreditamento è possibile visionare tutti i contributi disponibili del XX Congresso direttamente sul sito dedicato CLICCANDO QUI

12-09-2014

Approvato dalla Conferenza Stato-Regioni il Regolamento per la definizione degli standard dell'assistenza ospedaliera

PUBBLICO

E' stato approvato, su proposta del Ministro della salute, in conferenza Stato Regioni del 5 agosto 2014, il Regolamento recante "Definizione degli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all'assistenza ospedaliera".


Contuinua la lettura cliccando SACRICA DOCUMENTO

04-09-2014

Le macchine in edilizia. Caratteristiche e uso in sicurezza

PUBBLICO

INAIL Piemonte – CPT Torino

25-07-2014

La privacy sotto l'ombrellone. Consigli per navigare sicuri durante le vacanze estive

PUBBLICO

Garante Privacy

24-07-2014

MALPROF 2009-2010: disponibile il Sesto Rapporto INAIL-REGIONI sulle malattie professionali

PUBBLICO

Giunto alla sesta edizione, il Rapporto MALPROF 2009-2010 è il principale risultato, in termini di trasferimento delle conoscenze del Sistema di Sorveglianza Nazionale sulle Malattie Professionali, costituito dall'Inail - Settore Ricerca, Certificazione e Verifica - ai sensi del "Patto per la tutela e la prevenzione nei luoghi di lavoro" (recepito dal DPCM 17 dicembre 2007)…… Leggi tutto


24-07-2014

Le regole vitali per il montaggio di costruzioni in acciaio

PUBBLICO

Raccolte da Suva le nove regole vitali di sicurezza per il montaggio di costruzioni in acciaio. Focus sulla prevenzione del ribaltamento dei componenti già posizionati e sulla sicurezza nella zona di scarico e deposito

22-07-2014

Le attività esterne. Valutazione dei rischi per attività svolte presso terzi

PUBBLICO

Pubblicazione INAIL

Quando un lavoratore si reca fuori sede, inviato dal proprio DL a svolgere una specifica attività lavorativa, risulta esposto ad una serie di rischi che l’attività comporta (ad es.: infortunio in itinere, elettrocuzione, caduta dall’alto, esplosione ecc.).... Leggi tutto


21-07-2014

ISTAT. Tutela della salute e accesso alle cure

PUBBLICO

Tutela della salute e accesso alle cure


Quella italiana è una popolazione che invecchia, in cui le patologie croniche sono sempre più diffuse. Rispetto al 2005, diminuiscono malattie respiratorie croniche e artrosi - la popolazione che invecchia proviene da esperienze di vita sempre più sane - mentre aumentano tumori maligni, Alzheimer e demenze senili anche perché c'è maggiore capacità di riconoscere le malattie.


Migliora lo stato di salute fisico, peggiora quello mentale rispetto al 2005: quest'ultimo diminuisce in media di 1,6 punti (71,8 controllato per età), in particolare tra i giovani fino ai 34 anni (-2,7 punti), soprattutto maschi, e tra gli adulti di 45-54 anni (-2,6). Un calo ancora più rilevante si registra nell'indice di salute mentale delle persone straniere residenti in Italia; l'indice si riduce in media di 4,7 punti, ma tra le donne straniere la diminuzione è di 5,4 punti.


La depressione è il problema di salute mentale più diffuso e il più sensibile all'impatto della crisi: riguarda circa 2,6 milioni di individui (4,3%), con prevalenze doppie tra le donne rispetto agli uomini in tutte le fasce di età.

Continua a diminuire la quota di persone con limitazioni funzionali, dal 6,1% nel 2000 al 5,5 % nel 2013. Si stima che siano oltre 3 milioni di persone, di cui oltre l'80% anziani e i due terzi donne. Nel Sud e nelle Isole la quota si mantiene significativamente più elevata rispetto alle altre aree territoriali.


Le famiglie con almeno una persona con limitazioni funzionali sono l'11%; di queste, meno del 20% ricevono assistenza domiciliare pubblica. Considerando anche quelle che suppliscono a tale carenze ricorrendo a servizi privati a pagamento, rimane comunque più del 70 % che non usufruisce di alcun tipo di assistenza domiciliare, né privata né pubblica

18-07-2014

Il concetto di eccezionalità di cui al punto 3.1.4 dell'all..VI al TU

PUBBLICO

In SCARICA DOCUMENTO torverete

  • Parere della Commissione Consultiva Permanente del 10/02/2011, in merito al concetto di eccezionalità di cui al punto 3.1.4 dell'allegato VI al D.Lgs. 81/2008
  • Valutazioni AIAS al riguardo
18-07-2014
Visualizza # 
Pagina 8 di 29

TPL_BEEZ2_ADDITIONAL_INFORMATION