Sicurezza e Salute

SISTRI. Aggiornamento Sezione Domande frequenti (13-02-2014)

PUBBLICO
18-02-2014

Danno biologico. Dopo quattro anni di blocco aumentate del 7,57% le indennità INAIL

PUBBLICO

Danno biologico. Dopo quattro anni di blocco aumentate del 7,57% le indennità INAIL

Fonte: ministero del lavoro


Dal 1 gennaio 2014 aumentano del 7,57% le indennità Inail per danno biologico. E' quanto ha disposto il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali con un decreto che, in attuazione della Legge di stabilità, rende disponibili a tal fine 50 milioni nel bilancio dell'Inail.


L'aumento, disposto in via straordinaria in attesa dell'introduzione del sistema di rivalutazione automatica delle indennità, tiene conto della variazione dei prezzi al consumo e si applica sia agli indennizzi sia ai ratei di rendita maturati dall'inizio dell'anno.


"Con questo intervento - dichiara Giovannini, che ha proposto il provvedimento in sede di legge di stabilità - si assegnano significative risorse agli oltre 100mila lavoratori infortunati e tecnopatici. Con il provvedimento di oggi si supera un blocco nell'adeguamento delle prestazioni che durava dal 2009 e che ha provocato effetti negativi sul loro valore reale".


In particolare, sono 105mila le rendite in essere interessate dall'incremento previsto dal decreto, 55mila gli indennizzi in capitale annui e 13mila le nuove rendite del 2014

13-02-2014

I quesiti sul decreto 81: gli adempimenti formali in caso di infortunio

PUBBLICO

I quesiti sul decreto 81: gli adempimenti formali in caso di infortunio


Indicazioni sugli adempimenti formali che la ASL si aspetterebbe di trovare in caso di infortuni. La denuncia di infortunio, gli obblighi del datore di lavoro e dei lavoratori, la sede Inail competente. Di Rolando Dubini.

10-02-2014

Compiti e responsabilità antinfortunistiche del lavoratore

PUBBLICO

Compiti e responsabilità antinfortunistiche del lavoratore

La professionalità del lavoratore e la chiara segnalazione del rischio possono liberare da responsabilità i superiori. I compiti del lavoratore, l’obbligo di correttezza e di buona fede contrattuale, gli aspetti penali.


Estratti dal libro di Rolando Dubini, dal titolo “ Guida alla sicurezza per il Preposto e il Dirigente - I contenuti della formazione particolare aggiuntiva per il preposto e per il modulo giuridico per il dirigente”

10-02-2014

Aggiornamenti PAF (Portale Agenti Fisici)

PUBBLICO

Aggiornata Banca Dati PAF

Aggiornata Banca Dati Vibrazioni Mano-braccio


Aggiornata Banca Dati Vibrazioni Corpo Intero

Inserite misure vibrazioni trasmesse al posto di guida delle seguenti 13 macchine agricole:

TRATTORI AGRICOLI:

Case MX 150 Maxxum

New Holland T4050 F; TK90A; T4050N

Same Dorado S90

Fendt Vario 209F; Vario 724 F; Vario 930; Farmer 412

Merlo Muktifarmer MF 27-8

John Deer  7280 R; 6190r

VENDEMMIATRICI

Pellenc 3300

07-02-2014

La guida su principi e regole in materia di protezione dei dati personali in vigore in Europa - Handbook on European data protection law

PUBBLICO

  Handbook on European data protection law


È la prima guida pratica in cui sono raccolti principi e regole in materia di protezione dei dati personali in vigore in Europa. Redatta dal Consiglio d'Europa e dall'Agenzia dell'Unione europea per i diritti fondamentali, è rivolta ad avvocati non specialisti del settore, giudici, Autorità di protezione dati e a chiunque abbia a che fare con questioni  legali legate alla protezione dei dati.


Il manuale di 214 pagine, per ora disponibile solo in inglese, entro l'anno sarà tradotto anche in italiano.

05-02-2014

Periodico multimediale a cura dell’Ufficio Stampa Inail – Numero 214 – 24 gennaio 2013

PUBBLICO

Periodico multimediale a cura dell’Ufficio Stampa Inail – Numero 214 – 24 gennaio 2013


  • Sicurezza nelle imprese 307 milioni di euro di incentivi
  • Cantiere hi-tech: accordo tra Inail, Cesf, Regione Umbria
  • 16 maggio nuovo termine pagamento assicurazione infortuni
  • Un polo in Calabria di assistenza sanitaria riabilitativa


Clicca qui per la consultazione

30-01-2014

PAF: aggiornata Banca Dati Radiazioni Ottiche Artificiali

PUBBLICO

PAF: aggiornata Banca Dati Radiazioni Ottiche Artificiali

Inseriti risultati di misure ROA emesse da essiccatori ad infrarossi utilizzati per essiccazione vernici .


Misure effettuate in campo presso autocarrozzerie.

28-01-2014

Testi orientativi riguardanti il regolamento CLP

PUBBLICO

Testi orientativi riguardanti il regolamento CLP

Fonte: ECHA


L'elenco in basso contiene tutti i documenti di orientamento disponibili ora, o in futuro, su questo sito web (ECHA n.d.r.). Questi documenti sono stati elaborati con la partecipazione di numerose parti interessate (industria, Stati membri ed ONG) all'interno di progetti gestiti dalla Commissione. Scopo di questi documenti è facilitare l'attuazione del regolamento CLP descrivendo le buone prassi per ottemperare ai suoi obblighi.

28-01-2014

Testi orientativi riguardanti il regolamento REACH

PUBBLICO

Testi orientativi riguardanti il regolamento REACH

Fonte: ECHA


L'elenco in basso contiene tutti i documenti di orientamento disponibili ora, o in futuro, su questo sito web. Questi documenti sono stati elaborati con la partecipazione di numerose parti interessate (industria, Stati membri ed ONG) all'interno di progetti gestiti dalla Commissione. L'obiettivo di questi documenti è quello di agevolare l'applicazione di REACH descrivendo buone prassi su come adempiere agli obblighi prescritti.

28-01-2014

Decreto del fare e Decreto 81: i dubbi della Commissione Europea

PUBBLICO

Decreto del fare e Decreto 81: i dubbi della Commissione Europea


Con riferimento alla denuncia di Marco Bazzoni, la Commissione Europea chiederà informazioni alle autorità italiane su due punti: la valutazione del rischio di interferenze in attività a basso rischio e le modifiche al campo di applicazione del Titolo IV.


Fonte: Puntosicuro – Tiziano Menduto

22-01-2014

Ambiente. Decreto Legge 23 dicembre 2013 n. 145 recante "interventi urgenti di avvio del piano destinazione Italia" . Stralcio. Misure in materia di energia e ambiente

SOCIO

Ambiente. Decreto Legge 23 dicembre 2013 n. 145 recante "interventi urgenti di avvio del piano destinazione Italia" . Stralcio. Misure in materia di energia e ambiente


Circolare n. 7/2014 a cura dei Servizi Ambiente, Sicurezza, Politiche Energetiche dell’Unione Confcommercio Imprese per l'Italia di Milano, Monza e Brianza

21-01-2014

Ambiente. Il CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi) ha pubblicato la Guida per l’anno 2014

SOCIO

Ambiente. Il CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi) ha pubblicato la Guida per l’anno 2014


Circolare n. 6/2014 a cura dei Servizi Ambiente, Sicurezza, Politiche Energetiche dell’Unione Confcommercio Imprese per l'Italia di Milano, Monza e Brianza

21-01-2014

Ambiente. Albo Nazionale Gestori Ambientali. Variazioni sulla disponibilità degli autoveicoli sottoposti alla disciplina SISTRI

SOCIO

Ambiente. Albo Nazionale Gestori Ambientali. Variazioni sulla disponibilità degli autoveicoli sottoposti alla disciplina SISTRI


Circolare n. 5/2014 a cura dei Servizi Ambiente, Sicurezza, Politiche Energetiche dell’Unione Confcommercio Imprese per l'Italia di Milano, Monza e Brianza

21-01-2014

Ambiente. Decreto Legge 30 dicembre 2013 n. 150. Milleproroghe. Proroga di termini in materia ambientale

SOCIO

Ambiente. Decreto Legge 30 dicembre 2013 n. 150. Milleproroghe. Proroga di termini in materia ambientale


Circolare n. 4/2014 a cura dei Servizi Ambiente, Sicurezza, Politiche Energetiche dell’Unione Confcommercio Imprese per l'Italia di Milano, Monza e Brianza

21-01-2014

Trasporto via mare delle merci pericolose

PUBBLICO

Trasporto via mare delle merci pericolose

A cura di Professionals' Solutions

 

Il riferimento normativo mondiale è il Codice IMDG in vigore, obbligatoriamente, dal 01/01/2014

L’International Maritime Dangerous Goods (IMDG) Code è stato sviluppato come un corpo uniforme di regole internazionali per il trasporto di merci pericolose via mare e copre tutte le questioni riguardanti la sicurezza, con particolare riferimento alla segregazione delle sostanze non compatibili.

Il codice stabilisce principi fondamentali, raccomandazioni dettagliate per le singole sostanze, materiali e articoli e una serie di "raccomandazioni" per le buone prassi operative, compresa anche la consulenza su terminologia, imballaggio ed etichettatura, traffico di container e stivaggio, segregazione e manipolazione ed azioni di risposta ad emergenze.

 In ambito nazionale, il riferimento è il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che ha attribuito la competenza in materia di sicurezza della navigazione al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto.

Ad integrazione dell'entrata in vigore dell'ultima edizione della normativa internazionale al 1° gennaio 2010, è stata emanata la Circolare 23/2009 della serie Merci Pericolose.

 Sulla Gazzetta Ufficiale - serie Generale - nr. 126 del 01 giugno 2010 è stato pubblicato il Decreto 481/2010 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con l'intervento del Comandante generale del Corpo delle capitanerie di porto circa le procedure ed i metodi di prova per la sicurezza degli imballaggi per il trasporto marittimo delle merci pericolose.

Decreto Ministeriale 22 ottobre 2010 - Classificazione di merci pericolose ai fini del trasporto marittimo - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale nr. 265 del 12/11/2010. Elenco di prodotti ammessi al trasporto marittimo in imballaggi, in contenitori intermedi ed in cisterna secondo modalità e prescrizioni ad essi riferite.

Con il DPR 6 giugno 2005 n.134, anche per i trasporti nazionali è divenuto obbligatorio ottemperare all’International Maritime Dangerous Goods Code - IMDG Code - per il trasporto marittimo delle merci pericolose.


Il codice IMDG Edizione 2012 (36° emendamento) entra in vigore il 1 ° gennaio 2014 per due anni (e può essere applicato su base volontaria dal 1 ° gennaio 2013).


Errata & Corrigenda

Errata e Corrigenda Dicembre 2013 - IMDG 36-2012

Questo documento ufficiale IMO rende correzioni di redazione alla versione inglese del Codice IMDG (emendamento 36-12, adottato con delibera MSC.328 (90))


 


 


IMDG CODE 36-2012: Le principali novità

A cura di Professionals' Solutions

CLICCA QUI

20-01-2014

Comunicazioni medico competente: cosa cambia

PUBBLICO

Comunicazioni medico competente: cosa cambia


Fonte: Inail

Dal 1° gennaio al 31 marzo di ogni anno i medici competenti devono trasmettere all’Inail i dati aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria.

A partire dal 2014 tali comunicazioni devono avvenire esclusivamente per via telematica.


20-01-2014

Ambiente – Rifiuti - D.L. 10 dicembre 2013 - Delitto di combustione illecita di rifiuti

SOCIO

Ambiente – Rifiuti - D.L. 10 dicembre 2013 - Delitto di combustione illecita di rifiuti

  • Circolare n. 3/2014 a cura dei Servizi Ambiente, Sicurezza, Politiche Energetiche dell’Unione Confcommercio Imprese per l'Italia di Milano, Monza e Brianza
14-01-2014

Ambiente - Attestato di prestazione energetica - Mancata allegazione alla vendita - Sanzioni - Esclusa la nullità

SOCIO

Ambiente - Attestato di prestazione energetica - Mancata allegazione alla vendita - Sanzioni - Esclusa la nullità

  • Circolare n. 2/2014 a cura dei Servizi Ambiente, Sicurezza, Politiche Energetiche dell’Unione Confcommercio Imprese per l'Italia di Milano, Monza e Brianza
14-01-2014

PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. Valutazione del rischio

PUBBLICO
13-01-2014
Visualizza # 
Pagina 8 di 22

TPL_BEEZ2_ADDITIONAL_INFORMATION